plastics
Tappi tethered, SACMI anticipa di 4 anni l’evoluzione del mercato

Tappi tethered, SACMI anticipa di 4 anni l’evoluzione del mercato

Con l’entrata in vigore nel 2024 della nuova Direttiva Ue, questo tipo di capsula diventerà il riferimento sul mercato Beverage Closures. Con SACMI, già pronte nuove le soluzioni che anticipano il futuro del settore
 

Con circa 1.000 sviluppi di capsule utilizzati dai principali players mondiali, SACMI è numero uno al mondo nel design di capsule per Beverage. Con le soluzioni per la produzione dei nuovi tappi tethered, SACMI anticipa di fatto di quattro anni la Direttiva Ue sul divieto di utilizzo di plastiche monouso, in vigore dal 2024.
 
Ragioni di sostenibilità economica e ambientale - alla base della Direttiva - obbligheranno il mercato ad utilizzare questo nuovo tipo di capsula che si differenzia da quelle tradizionali per il fatto di restare attaccata alla bottiglia anche dopo la sua apertura. Studi alla mano, i tappi di plastica sono infatti tra i 10 oggetti che è più comune trovare dispersi nell’ambiente.
 
Problemi in fase di riuso-riciclo dato il diverso materiale di cui sono costituiti tappo e bottiglia? No, in quanto i principali materiali utilizzati per le bottiglie (PET) e capsule (HDPE) hanno un peso specifico differente, e possono quindi essere separati agevolmente una volta conferiti.
 
Già diverse le soluzioni SACMI per la produzione di questo tipo di tappo presenti sul mercato.
 
Sviluppando la soluzione tethered (sia nella variante con tappo a vite che in quella snap on) con 4 anni di anticipo SACMI ambisce a confermarsi primo partner mondiale dell’industria Closures-Beverage-PET, individuando nella sostenibilità un elemento chiave per il futuro del settore.
 
Visita gli stand SACMI alle fiere K2019 (16-23 ottobre) e Gulfood Manufacturing (Dubai 29-31 ottobre) per scoprire le nuove soluzioni tethered caps o chiedici un approfondimento.
 
SACMI, leading the way. Worldwide.

Ruota il tuo device.