ceramics
SACMI nella top 100 italiana della robotica e dell’automazione

SACMI nella top 100 italiana della robotica e dell’automazione

A Roma la presentazione del dossier a cura di Enel e Fondazione Symbola. Per SACMI un riconoscimento importante alla capacità di sviluppare e proporre il meglio delle tecnologie digitali lungo l’intera catena del valore in ambito Sanitaryware&Tableware

SACMI è best practice nazionale nel campo dell’automazione e della robotica. Lo afferma lo studio commissionato da Enel e Fondazione Symbola, che ha indagato le 100 realtà italiane che meglio rappresentano le eccellenze in questa filiera.
 
Ad essere inserita nella “top 100” dell’automazione è Gaiotto, azienda del Gruppo SACMI sinonimo in tutto il mondo di smaltatura robotizzata in ambito sanitaryware. Il dossier è stato presentato il 5 febbraio, a Roma, durante uno speciale evento tenutosi all’Auditorium Enel di viale Regina Margherita.
 
Ad aprire i lavori – moderati dalla giornalista e conduttrice del TG1 Barbara Carfagna – studenti e ricercatori che hanno partecipato, dall'Italia, alla competizione Zero Robotics promossa dalla NASA, primeggiando su scala internazionale. Spazio quindi agli approfondimenti a cura di docenti e ricercatori delle più importanti istituzioni italiane di robotica, macchine intelligenti, bioingegneria, product digital design.
 
Per la Divisione SACMI Sanitaryware & Tableware un prestigioso riconoscimento a coronamento di un percorso che, da anni, la vede in prima linea nella ricerca e l’implementazione di nuove tecnologie digitali lungo l’intera catena del valore, dallo sviluppo prodotto alla produzione di stampi, dal colaggio alla smaltatura ed handling.
 

Ruota il tuo device.