ceramics
El-Milia (Gruppo Divindus) si rinnova con il colaggio in pressione SACMI

El-Milia (Gruppo Divindus) si rinnova con il colaggio in pressione SACMI

Completato il primo step di un più ampio piano di ammodernamento e potenziamento dell’impianto di Milia Jijel (Algeria). Già in produzione le prime linee SACMI per il colaggio in pressione di nuovi modelli di vasi one-piece

Logo-Divindus-NEW-(1).jpg

Il Gruppo algerino Divindus continua a scommettere sul sanitaryware 4.0 a marchio SACMI. Dopo l’ambizioso piano di investimenti realizzato nello stabilimento di Tenes, ad essere interessato da un piano di forniture complete SACMI è il sito El-Milia, uno dei tre stabilimenti produttivi del Gruppo, situato nella città algerina di Milia Jijel.
 
Primo step di investimento realizzato, ad oggi già in produzione, riguarda le linee di colaggio SACMI AVM per articoli in Vitreous China, dedicate alla produzione, in particolare, di due nuovi modelli di vasi one-piece in due stampi, delle serie Kotama e Cirta. Asservite da robot per la sformatura automatica, le due linee sono affiancate da altrettante ALS per la sformatura manuale di lavabi, colonne e turche. Anche in questo caso, SACMI ha fornito le modellazioni complete, per un totale di 7 modelli nelle varie tipologie, realizzati con materie prime e supporti di sformatura forniti dal cliente.
 
Sempre il colaggio in pressione SACMI è protagonista della parallela fornitura per la produzione di articoli in Fine Fire Clay. In particolare, El-Milia Divindus ha acquistato 2 SACMI ADS gemelle complete di robot per la sformatura robotizzata, stoccaggio CTD dei pezzi e robot per carico automatico su carrelli. Tre le modellazioni fornite, per lavabi da cucina da 900 a 1.200 mm di lunghezza, oltre a 4 modelli per piatti doccia. Di fornitura SACMI anche le strutture necessarie per l’installazione ed il montaggio in loco del carrello di stoccaggio.
 
Grazie alla nuova fornitura, El-Milia potrà incrementare la propria produttività, su tutte le tipologie di articoli considerate, per circa 600 mila pezzi/anno. L’investimento già realizzato, analogamente a quanto registrato per l’unità produttiva Tenes, si inquadra in un piano complessivo di ammodernamento impiantistico del sito che vedrà nei prossimi mesi, da parte di SACMI, la fornitura di linee complete per la preparazione impasti e smalti, accanto a soluzioni di ultima generazione per la smaltatura robotizzata.
 

Ruota il tuo device.